Dello Spirito Libero

officine Tronti

Interventi

Su Pio Parisi
inserito il 22 maggio 2022

(Intervento al convegno su padre Pio Parisi, tenutosi alla sala Zuccari del Senato il 19 maggio) Scelgo di partire da un testo di Pio Parisi, datato 16 novembre 2002: “Spirito e struttura”, Spunti per avviare una ricerca. Scrive: << Nei primi anni Settanta, mi accorsi che questo tema richiedeva un serio approfondimento. ( E qui il riferimento è proprio a quel testo, 1975, La coscienza politica, che opportunamente dà il titolo a questo incontro ). Oggi ne sono ancora più persuaso….>>. Infatti, più sotto aggiungeva: << Nel ’75, trattando di ... continua a leggere


Esse est percipi di Mårten Björk
inserito il 15 ottobre 2021

Il testo che segue è l'orazione funebre tenuta da Mårten in occasione della morte di suo padre. Qualche anno fa, il documentarista cileno Patricio Guzmán ha fatto un bellissimo film sulla memoria: Nostalgia de la luz, la nostalgia della luce. Ambientato nel deserto cileno di Atacama, Patricio parla del ricordo con delle persone che per diverse ragioni vivono e lavorano in questo paesaggio lunare: un gruppo di archeologi che dissotterra i resti di una civiltà dimenticata; alcuni astronomi che lavorano per il radiotelescopio Alma; un uomo che fu imprigionato in uno dei c... continua a leggere


Solo monaci e delinquenti
di don Flavo Lazzarin

inserito il 11 gennaio 2021

Dal sito della Diocesi di Mantova pubblichiamo un'interessante riflessione di don Flavo Lazzarin missionario mantovano fidei donum in Brasile:

“Negli anni a venire ci saranno solo monaci e delinquenti. E, tuttavia, non è possibile farsi semplicemente da parte, credere di potersi trar fuori dalle macerie del mondo che ci è crollato intorno. Perché il crollo ci riguarda e ci apostrofa, siamo anche noi soltanto una di quelle macerie. E dovremo imparare cautamente ... continua a leggere


Xeniteia ed epoché
Epimeteo*

inserito il 21 settembre 2020

La proposta, vagamente provocatoria, che si vuole avanzare qui, a proposito di xeniteia, contemplazione e combattimento, consiste nell’individuare nell’epoché fenomenologico-trascendentale husserliana una delle forme più radicali di “estraniamento” dal mondo: “La scienza positiva è una scienza che si è smarrita nel mondo. Attraverso l’epoché si deve prima perdere il mondo per poterlo poi riottenere nell’universale presa di coscienza di se stessi. Come ha detto Agostino: Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat veritas.... continua a leggere


Mårten Björk*
Sopravvivenza o immortalità

inserito il 31 luglio 2020

A cosa stiamo assistendo nelle proteste scaturite a Minneapolis dopo la morte di George Floyd e nelle rivolte della fame a Santiago del Chile? A livello sociologico esse rivelano che i nostri tempi, in questa cosiddetta fase due del regime corona-virus, si basano su uno squilibrio strutturale che la pandemia non può che approfondire. Ricordiamo che l'anno scorso, il 2019, è stato un anno di sollevamenti, scioperi e proteste in tutto il mondo. Infatti, dall'inizio della prim... continua a leggere


pagina successiva

Dello spirito libero Abecedario di Mario Tronti Il popolo perduto Il popolo perduto Atlante della memoria operaia Epimeteo
Copyright | Privacy | Credits